mani che sorreggono panino con lattuga e lunch box

 

 

Le pagine di questa sezione del blog sono dedicate a chi ha deciso si rivoltarsi le maniche e mettersi a “cucinare” in ufficio per la pausa pranzo. E quando dico “cucinare” non intendo preparare tacchini farciti o paste con sughi elaborati, ma piatti, pietanze e snack da preparare velocemente che possono soddisfare golosamente quel languorino che insorge sempre  a tarda mattinata. Per metterti metaforicamente ai fornelli nella cucina del tuo ufficio devi tenere conto  di alcune  cose:

 

– quasi tutte le ricette che troverai qui presentate richiedono un minimo di preparazione a casa. Circa 5-10 minuti di tempo

in ufficio dovrai rifinire il piatto o lo snack con brevi cotture al microonde, tostature nel tostapane e così via. Non più di 5-8 minuti di tempo

– molte ricette ti offrono la possibilità di varianti che permettono di adattare la preparazione ai propri gusti

– quando a casa cucini per la famiglia e per te, pensa già alle ricette che vorrai sperimentare come desk cooking nei giorni successivi. A volte basta una patata  lessa o una manciata di riso bollito in più per essere già a metà dell’opera

-per accorciare i tempi, a casa usa tutti i possibili trucchi per cucinare velocemente: ortaggi surgelati già puliti, cotture in pentola a pressione, buste di insalate pronte (che io consiglio di sciaquare, comunque, sempre)  e così via

– impara a utilizzare con furbizia gli avanzi, il desk cooking per questo è una vera manna. Se, per esempio,  ti avanza del sedano dal soffritto dalla preparazione del ragù, con un minimo di riscaldamento e l’aggiunta di un pizzico di peperoncino può diventare un condimento ottimo per delle bruschette per la tua pausa pranzo

-tieni sempre delle spezie a portata di mano nel tuo “angolo dispensa”  in ufficio, ne basta un pizzico per dare una marcia in più a qualsiasi piatto (e molte, come la curcuma, sono veri toccasana!)