La schiscetta last minute ama le zuppe che si preparano in pochi minuti!

Quante volte ti è capitato di dover preparare la schiscetta all’ultimo momento? Quante volte ti è capitato di dirti “accidenti non so che mangerò domani in pausa pranzo!” e guardare l’orologio e renderti conto che sono già le 23 e che  sogni solo di andare a letto.

Per la schiscetta last minute la soluzione migliore, a mio parere, è sempre quella di una buona zuppa. Salvo tu ti voglia cimentare con piatti complicatissimi,infatti,  di norma bastano pochi ingredienti e pochi minuti per preparare un piatto che, accompagnato da una fetta di pane sazia il giusto al momento giusto.

Per questo tipo di evenienze, chiamiamole appunto “last minute” la zuppa di porro e patata è sempre una soluzione vincente, anche perchè porri e patate  sono due ingredienti che, bene o male , si hanno sempre in casa (e che costano poco, non dimentichiamolo!).  Per prepararla in maniera più speedy che mai, il microonde è un asso nella manica da calare in queste situazioni. Neanche 15 minuti di cottura e la zuppa in questione è bell’e pronta!  Io non sono una fan delle cotture in microonde, ma quando ci vuole ci vuole. E il caso della schiscetta da preparare alle 11 di sera è uno di quelli.

Zuppa di porro e patata

Preparazione: 15 minuti

Cottura: 13 minuti circa

 

Ingredienti per 1 porzione

1/2  porro (piccolo)

1 patata (non troppo grossa)

250 gr di brodo vegetale (puoi usare quello già pronto, venduto in confezioni come  quelle del latte)

1 pizzico di maggiorana secca

1/2 cucchiaio di burro

pepe macinato al momento

 

Sbuccia la patata, lavala e tagliala a fettine sottili. Pulisci il porro eliminando tutti i residui di terra, lavalo e taglia a rondelle sottili la parte bianca. Metti la patata e il porro in un recipiente adatto alla cottura in microonde insieme al burro, la maggiorana e metà del brodo. Chiudi il contenitore e cuoci a potenza massima per circa 10 minuti, avendo l’accortezza di mescolare a metà cottura. Se si asciuga troppo,  allunga con un paio di cucchiai di brodo. Togli il contenitore dal forno, aggiungi il resto del brodo e frulla con un frullatore a immersione (io preferisco mantenerla con un certo spessore, mi piace trovare qualche pezzetto di verdura rimasto intero).  Rimetti  il contenitore nel microonde e cuoci per altri 3 minuti a potenza massima.

A fine cottura aggiusta di sale, pepa e chiudi il contenitore per il trasporto. Al momento di sederti a tavola riscalda la zuppa e insaporisci a piacere con del pecorino grattugiato  o con solo un giro di extravergine.

Se durante la cottura della zuppa “last minute” hai tempo e voglia, prepara dei crostini tagliando a dadini del pane e ripassandoli in padella con un filo d’olio e un pizzico di  timo fino a che non sono dorati. Altrimenti puoi ricorrere ai crostini già pronti che trovi al supermercato.  In ogni caso aggiungeranno un tocco magico alla tua zuppa da schiscetta!

zuppa in contenitore da microonde color turchese tra patate e porro