Nuovo posto di lavoro, come rompere il ghiaccio con i colleghi? Come entrare a far parte del nuovo giro professionale senza commettere errori? La pausa pranzo per questa mission è di fondamentale importanza, credimi.  Se riesci a rompere il ghiaccio lì, intorno al tavolo su cui si consuma tutti insieme la pappa portata da casa, sei già a metà dell’opera. Anche i rapporti da scrivania a scrivania poi fileranno lisci come l’olio.

Ma iniziare una conversazione con chi ancora non si conosce non è sempre semplicissimo. Ecco 5 consigli che possono darti una mano a partire con il piede giusto.

#1 Presentati

Sembra una cosa semplice ma non lo è, soprattutto se tendenzialmente sei un po’ timida/o. Comunque, tira un bel respiro e rivolgiti a chi è seduto accanto a te o di fronte a te e magari ti sta guardando con curiosità  con un “Buongiorno, mi chiamo XXX e ho iniziato oggi a lavorare nel reparto XXX“. Non aver paura di presentarti a persone di livello più alto del tuo: fare una bella impressione sin dal primo giorno può dare il via a interessanti sviluppi di carriera.

 

#2 Cerca di capire chi hai davanti

Domanda: “Da quanto tempo lavori/lavora qui?“. Ascolta la risposta con attenzione e poi spiega che tu sei appena arrivata/o in azienda e che ancora non conosci nessuno. Questa tattica è  perfetta se incappi in qualcuno che lavora lì da anni, ti potrà aiutare a conoscere gli altri.

 

#3 Come sta andando la giornata?

Domanda a bruciapelo: “come sta andando la giornata? “. Si tratta di una domanda semplicissima, ma la risposta arriva sempre. Rompere il ghiaccio con questo sistema è garantito. Ascolta la risposta , poi presentati e racconta le tue prime impressioni  sulla situazione di lavoro, ma sempre in chiave positiva (evita commenti del tipo: “Non sono riuscita neppure ad andare in bagno, stamattina, il telefono non ha mai smesso di suonare“).

 

#4 Caffè

Il caffè nei posti di lavoro è sacro. Parlarne ti fa subito entrare a  far parte del gruppo di colleghi. Per cui, prendi la palla al balzo e chiedi informazioni, anche se non sei un/una fan di questa bevanda. Non importa se sei un appassionato di tè, ricordati che il tuo obbiettivo è rompere il ghiaccio con i nuovi colleghi. Queste sono le domande che fanno al caso tuo: “Ho visto che c’è una macchinetta/un distributore automatico per il caffè, come funziona? Dove si comprano i gettoni? Ci si può prendere una pausa a metà mattina? Si può portare il caffè alla scrivania?“.  Ascolta le risposte, ringrazia, e poi  puoi iniziare a intavolare  qualsiasi altra conversazione. Sempre in chiave positiva, però!

 

#5 Tempo

Ok, non siamo inglesi, ma il tempo, quello atmosferico intendo, tira anche dalle nostre parti. Ed è un ottimo argomento per rompere il ghiaccio con i nuovi colleghi.  Inizia facendo un’osservazione sul tempo della giornata , facendo seguire una domanda aperta, una domanda, cioè, cui chiunque può rispondere  come vuole. Ad esempio: “Che pioggia stamattina!  Qualcuno conosce le previsioni per i prossimi giorni?” . Oppure “Che caldo, oggi. Come andrà nel weekend?“.  Può sembrare un modo sciocco per iniziare a chiacchierare, ma non lo è. Quello del tempo è un problema con cui tutti abbiamo a che fare, dovendo decidere come vestirci, se prendere la macchina o lo scooter, eccetera, per cui l’attenzione e la reazione  di chi ti sta attorno è garantita.

 

rompere il ghiaccio chiacchierando tra colleghe